Ecco cinque motivi per cui potresti aver bisogno di un rebranding del sito!

Post Image

La presenza online è diventata cruciale per attrarre e coinvolgere i clienti. Ma non basta avere un sito web: questo deve essere efficace e all’altezza delle aspettative dei clienti nel settore B2B.

Di seguito, analizziamo cinque valide ragioni per riprogettare il vostro sito.

1. Il sito non è mobile-friendly.

Sappiamo che ormai i cellulari sono diventati parte integrante delle nostre routine, tanto che nel 2022 il tempo medio passato sul telefono è di 5 ore al giorno. Diventa importante allora rendere accessibile il sito web anche tramite dispositivi mobili.

Nel settore B2B, con sempre più professionisti che utilizzano il loro smartphone per lavorare, un sito web che non è mobile-friendly potrebbe significare perdere opportunità di business preziose. Quindi, è fondamentale investire in un design reattivo che si adatti alle dimensioni dello schermo del telefono, consentendo agli utenti di navigare in qualsiasi momento senza dover rinunciare ad alcune funzionalità.

2. Il tasso di conversione è basso.

Lo scopo del sito è quello di generare vendite, ma se ciò non accade, potrebbe dipendere da diversi fattori. Innanzitutto, la navigazione potrebbe essere troppo complessa e gli utenti potrebbero avere difficoltà nel trovare le informazioni tecniche di cui hanno bisogno. Pertanto, è necessario riprogettare il sito con un’attenzione particolare alla facilità d’uso e a un design intuitivo e chiaro. Un altro modo per convertire i potenziali clienti è utilizzare una call-to-action (CTA) semplice e intuitiva, che invogli gli utenti a chiedere ulteriori informazioni sull’azienda.

3. Il sito non rispecchia l’identità del brand.

Un sito web dovrebbe riflettere fedelmente l’identità del brand. Se il sito attuale non rappresenta i valori, l’immagine e la qualità dell’azienda in modo accurato, potrebbe causare confusione tra i clienti. Ciò compromette la coerenza e influisce negativamente sulla reputazione e sulla fiducia degli utenti.

È essenziale che i visitatori del sito web capiscano immediatamente cosa aspettarsi dall’azienda. Per questo motivo, si ricorre alle hero image, immagini di grande impatto visivo che devono comunicare in un solo istante chi è l’azienda e cosa offre. Nel settore manifatturiero, per esempio, queste immagini possono mostrare processi di produzione, ambienti industriali, macchinari o attrezzature utilizzate e prodotti finiti dell’azienda. Gli stili fotografici spesso si orientano verso tonalità di blu, grigio e nero per riflettere l’ambiente e trasmettere affidabilità.

4. Il traffico sul sito è molto basso.

Un sito web datato potrebbe essere la causa principale. La presenza di un design obsoleto e di una user experience poco soddisfacente spesso si traduce in un alto tasso di rimbalzo. Al contrario, un sito web moderno, intuitivo e ricco di contenuti di qualità ha maggiori possibilità di attrarre visitatori, incrementando le opportunità di generare lead e acquisire nuovi clienti nel settore. Un modo efficace per migliorare l’esperienza dei visitatori è l’utilizzo di menù a tendina che consentono agli utenti di navigare rapidamente verso i contenuti di loro interesse.

5. La user experience non è fluida.

In un settore competitivo come quello del B2B, è essenziale assicurare che il sito web offra un’esperienza utente rapida e fluida. Ridurre i tempi di caricamento è fondamentale per raggiungere questo obiettivo. Se la navigazione risulta invece lenta e inefficiente, gli utenti potrebbero provare grande frustrazione, portandoli a abbandonare il sito.

6. Caso Studio: Fustellificio Bassanese

Il nostro lavoro con Fustellificio Bassanese è un chiaro esempio di come un sito web può essere ottimizzato al meglio. Quando abbiamo iniziato, abbiamo notato che il sito del cliente era complicato da navigare a causa di una struttura troppo complessa e poco intuitiva. Inoltre, la grafica appariva antiquata e poco accattivante. Per affrontare queste sfide, abbiamo completamente rivisto la struttura del sito, migliorando la suddivisione dei contenuti per renderla più chiara e accessibile. Inoltre, abbiamo creato nuovi contenuti fotografici e video per conferire all’azienda un’immagine più fresca e moderna. Il risultato finale è un sito web ottimizzato, facile da usare e con una notevole crescita delle conversioni, grazie anche alle campagne Google Ads.

Se il vostro sito web non è al top delle sue performance, è necessario riprogettarlo in termini di design, funzionalità e user experience. Vi sentite presi in causa? Chiamateci!

Precedente
Google Ads: Come Aumentare il Traffico del Tuo Sito Web!
Prossimo
I dati dell’Healthcare marketing: perché investire sul digital
Comments are closed.

Non perderti le nostre News!