La Psicologia dei Colori nella Costruzione della Brand Identity nel Settore Wellness

Post Image

Se pensi a McDonald’s, quale colore ti viene in mente? E a Coca Cola?
Se la risposta ti viene nell’immediato, è anche perché dietro a questi colossi c’è una brand identity forte fatta seguendo la psicologia dei colori.
Ogni settore è associato a colori distintivi, i quali comunicano valori e caratteristiche specifiche. Il 93% dei consumatori considera l’aspetto visivo, in particolare i colori, cruciale nella scelta tra prodotti diversi, tant’è che il riconoscimento di un logo aumenta del 50% la probabilità che i consumatori scelgano di sostenere un marchio, come riporta Yana Bondarchuk in un articolo di Market Splash.
La scelta dei colori è fondamentale per rafforzare l’identità aziendale e influenzare positivamente le decisioni di acquisto, con il 90% dei consumatori che considera i colori determinanti.

La Psicologia dei Colori nei Brand

Quando si crea un logo, un feed social o una strategia marketing, la scelta del colore gioca un ruolo cruciale e segue una complessa psicologia di marketing.

I colori hanno il potere di evocare istantaneamente sensazioni e emozioni nella nostra mente: il giallo non solo comunica gioia, ma anche attenzione e vitalità, mentre il rosso esprime amore, passione e può identificare un brand che desidera imporsi con forza e autorità. Il verde, invece, è spesso utilizzato da aziende con una visione sociale e un impegno per l’ambiente, trasmettendo il loro approccio “green”. Il bianco e il nero sono simboli di lusso, qualità e affidabilità, conferendo un senso di sicurezza e garanzia ai prodotti o servizi offerti.

I Colori del Wellness: Blu e Beige

Nel settore wellness, i colori del brand influenzano profondamente i consumatori. È quindi importante che tutto ciò che ha a che fare con il marchio evochi immediatamente emozioni di benessere e relax a prima vista.

In questo settore, il blu e il beige sono scelte comuni per esprimere valori come relax e comfort. Tuttavia, è importante selezionare le giuste tonalità: il blu più chiaro trasmette maggiore serenità e tranquillità rispetto alla sfumatura più scura, che viene utilizzata molto da aziende tecnologiche o startup innovative per esprimere stabilità e fiducia; il beige, invece, crea un senso di coccola e riservatezza, diverso dal marrone più intenso.

Caso Studio: Garden Relais Wellness & Spa

Tra i nostri clienti, troviamo il Garden Relais Spa, per il quale gestiamo la comunicazione social e realizziamo sponsorizzazioni con Google Ads.

Per loro abbiamo utilizzato le tonalità del blu e del beige allo scopo di creare un’atmosfera di benessere e comfort. I colori sono stati integrati nel feed social e diversificati in base alla stagione, al fine di offrire sensazioni visive coerenti al brand.

Nello specifico durante i mesi invernali, abbiamo adottato una palette colore più calda per riscaldare gli animi dei followers, mentre durante l’estate ci siamo rivolti a tonalità più fresche per accompagnare le giornate di relax sotto il sole.

Scatti realizzati per i contenuti di Garden Relais Wellness & Spa

Wrap-Up: I Colori Come Fondamento della Tua Brandy Identity

L’importanza dei colori nella costruzione della brand identity nel settore wellness è innegabile. Come abbiamo visto, i colori hanno il potere di evocare emozioni e influenzare significativamente le decisioni d’acquisto dei consumatori.

Per questo, scegliere i colori giusti per il proprio marchio non è solo una questione di estetica, ma rappresenta un passo fondamentale per trasmettere i valori e le sensazioni desiderate al proprio pubblico.

Precedente
I dati dell’Healthcare marketing: perché investire sul digital
Prossimo
Reels: lo strumento essenziale per la Comunicazione Social del tuo Brand!
Comments are closed.

Non perderti le nostre News!